Daily Fantasy Sport Calcio Serie A: Top e Flop dopo le prime sette giornate

Top e Flop della Serie A dopo le prime sette giornate

Top e Flop della Serie A dopo le prime sette giornate

Secondo giro di boa per la Serie A con la pausa per le nazionali. Molti potrebbero mettere in discussione proprio il concetto di "pausa", visto che i giocatori nella giornata di ripresa del campionato arrivano più stanchi, specie i sudamericani, per i voli transoceanici effettuati o peggio ancora infortunati. Sulla base di cosa ci hanno dato le partite per le qualificazioni mondiali e quanto visto in campionato facciamo delle analisi in merito.


Le partite delle nazionali hanno gravato in modo maggiore su Napoli e Milan. I partenopei hanno perso Arkadiusz Milik, il polacco che stava degnamente sostituendo Gonzalo Higuain, ed i rossoneri il capitano Riccardo Montolivo, che nonostante la critica feroce nei suoi confronti era un punto fermo della squadra di Vincenzo Montella.

Si riprende dall'ottava giornata di Serie A, che comincerà con la partita più attesa, quella tra Napoli e Roma. Diamo uno sguardo, ruolo per ruolo, ad i top ed i flop delle prime giornate di campionato. La riflessione è basata sui giocatori che hanno molte chances di finire nelle vostre formazioni, metro giusto per definire chi è andato bene e chi male. Per esempio tra i flop in porta non citeremo Alex Cordaz del Crotone, perchè con i suoi 16 goal subiti è abbastanza evidente che non vada bene, ma la % di formazioni con lui tra i pali è veramente minima.

Mattia Perin fa parte dei migliori portieri nelle prime sette giornate
Mattia Perin fa parte dei migliori portieri nelle prime sette giornate


Portieri

Top: Gianluigi Buffon, Wojciech Szczesny e Mattia Perin sono tra i migliori in questa prima fase. Il polacco sembra aver vinto il ballottaggio con Alisson che gioca solo in Europa League e dopo le prime giornate con qualche sbavatura di troppo è riuscito a dimostrarsi nelle ultime uscite uno dei punti fermi di un reparto che al momento rimane troppo fragile. Sullo juventino poco da aggiungere, inizia a fare i clean sheet come lo scorso anno, mentre Perin è rientrato alla grande sfruttando un buon periodo del reparto secondo solo alla Juventus per goal subiti.

Flop: Ciprian Tatarusanu, Emiliano Viviano e Lukasz Skorupski. Per il romeno ed il polacco le difficoltà sono principalmente da addossare alle squadre che non stanno avendo quell'impatto della passata stagione, che gli ha fatti risultare decisivi in diverse giornate di DFS. L'italiano, paga la regressione della squadra, ed anche quella personale con l'errore di Cagliari che pesa terribilmente come un macigno. In futuro, sono portieri che torneranno in auge nelle vostre formazioni, però non ci sembra nell'immediato.

Stefan de Vrij è tornato alla grande e la Lazio può finalmente volare in alto
Stefan de Vrij è tornato alla grande e la Lazio può finalmente volare in alto


Difensori

Top: Alex Sandro, Francesco Acerbi e Stefan de Vrij. Il bianconero è un must già dalla passata stagione e quest'anno si sta confermando ad altissimi livelli. Una miniera di punti per le statistiche: palle recuperate, contrasti vinti, falli subiti e non stiamo citando la fase offensiva. Difficilmente non farà parte delle vostre squadre, a meno che non sia messo da Allegri in panchina. Acerbi in questo grande inizio del Sassuolo è uno dei perni. Il migliore per palle intercettate, è il playmaker basso della manovra con tanti passaggi completati. Discorso simile per l'olandese. E' tornato in campo e la Lazio è tornata ad essere grande.

Flop: Juan Jesus, Bostjan Cesar ed Ervin Zukanovic. Il brasiliano, purtroppo per lui, è la rappresentazione dei problemi difensivi dei giallorossi. Sia da centrale che da terzino ha sofferto terribilmente ed è un azzardo grosso rischiarselo nelle formazioni. Il capitano della Slovenia, nonostante faccia parte del Chievo che regala sempre buoni punteggi in difesa, non riesce a tenere le medie dei compagni di reparto per la sua irruenza, 4 cartellini gialli in 5 presenze. Ervin Zukanovic poteva essere l'arma in più per i bergamaschi, invece ha subito la falsa partenza della squadra che si è ripresa appena lui è stato assente...

Marek Hamsik e Dries Mertens sono delle certezze a centrocampo per il Napoli e per voi
Marek Hamsik e Dries Mertens sono delle certezze a centrocampo per il Napoli e per voi



Centrocampisti

Top: Miralem Pjanic, Marek Hamsik e Valter Birsa. Il bosniaco ha fatto grandi prove da quando è entrato in campo e nel suo ruolo preferito da mezzala. Diciamo che ad ex aequo ci possiamo mettere il compagno di reparto Sami Khedira. Marek Hamsik ha cominciato con il piglio giusto ed è sempre una certezza per i DFS. Non abbiamo inserito il belga Dries Mertens, solo perchè quest'ultimo paga pegno rispetto al compagno di squadra nelle piattaforme dove si contano i minuti giocati. In futuro, con l'infortunio di Milik, è da tenere d'occhio. Valter Birsa rientra nella top 3, anche grazie alla doppietta della prima giornata. Il metronomo della manovra della relativa sorpresa Chievo, con due goal e tre assist in 7 incontri giocati.

Flop: Radja Nainggolan, Allan e Lucas Ocampos. Il Ninja ha avuto qualche acciacco fisico ed è finito spesso in panchina. Il rientro dalla pausa può farci avere di nuovo il giocatore che tutti conosciamo, spesso decisivo nei fantasy sport. Discorso simile per Allan, che tra i "titolarissimi" di Sarri pare quello meno issimo, lasciando spesso spazio a Zielinski. Lucas Ocampos, in estate, sembrava dovesse essere il craque per il fantacalcio e non solo. Juric lo ha messo ai margini, preferendo per il momento altre soluzioni.

Edin Dzeko e Mauro Icardi sono i migliori attaccanti per i DFS dopo sette giornate
Edin Dzeko e Mauro Icardi sono i migliori attaccanti per i DFS dopo sette giornate



Attaccanti

Top: Edin Dzeko, Mauro Icardi, Jose Callejon e Gonzalo Higuain. Li abbiamo inseriti in ordine di media su FantaMister. Il bosniaco, spesso barzelletta per il fantacalcio, finora è stato il migliore grazie anche ai 5 goal all'attivo. Spalletti lo sta adoperando al meglio e lui sta rispettando i precedenti, dopo un primo anno in sofferenza viene fuori. Mauro Icardi è l'anima dell'Inter attuale con i suoi 6 goal su 9 finora fatti dai nerazzurri. Jose Callejon ha già messo a segno 5 goal, lo scorso anno ne fece 7 in 38 partite. Inamovibile, probabilmente continuerà a segnare. Gonzalo Higuain ha giocato a spizzici e bocconi, fino alla sconfitta con l'Inter. Da quel momento Allegri si è affidato a El Pipita che condivide con Icardi il primato tra i cannonieri.

Flop: Alberto Paloschi, Mario Mandzukic, Nikola Kalinic e Massimo Maccarone. Il giocatore dell'Atalanta è stato il sogno fantacalcistico di mezza Italia in questa estate. Una punta centrale esperta con Gasperini sembrava la formula magica. In realtà l'ex prodigio milanista ha perso quasi subito il posto a favore di Pinilla, che ha successivamente ceduto il passo al titolare attuale Petagna. Il croato non ha sfruttato le occasione e la prestazione sottotono con l'Inter lo ha fatto sparire dai radar di Allegri. Il croato viola ha fatto solo un goal all'esordio. Paulo Sousa non se ne priva, anche se Babacar scalpita, tra l'altro, quando hanno giocato insieme hanno fatto sempre bene. Se il portoghese dovesse puntare sul duo ci potrebbe essere anche una ripresa di Kalinic. L'evergreen Maccarone era il simbolo dell'Empoli di Giampaolo che ad inizio stagione dello scorso anno era tra le squadre più belle della Serie A Sembrano lontani quei tempi, mai dire mai con Big Mac però...

Ti piace scommettere? Leggi i nostri pronostici gratuiti, validi per la Serie A!

Tags:
fantasysportitaliaweb.it ©2016/2018. Tutto il materiale e le foto sono coperte da copyright.